Thursday, May 15, 2014

L'AVT e' giocare imparando. Esempi

Ci sono tanti giochi che si possono fare per stimolare linguaggio e apprendimento. Qui vi do degli esempi di giochi che noi facciamo a casa e con la nostra AVT.

1) Il gioco degli animali. Utile per stimolare apprendimento (inserendo ogni animale in un suo gruppo. e linguaggio (imparando nomi di animali). Es insegnare al bambino che esistono degli animali che vivono nella fattoria, altri che vivono nella foresta, altri che vivono nell'oceano, altri che vivono nei fiumi, altri che vivono sul ghiaccio. Molti bambini con problemi di udito hanno difficolta' a creare dei gruppi. Noi lo abbiamo fatto con gli animali, con le lettere, con i numeri, con i vestiti, con il cibo (es frutta, verdura e cosi' via). Il gioco degli animali noi lo facciamo sia prendendo fisicamente degli animali e mettendoli in una fattoria giocattolo, in una vaschetta per l'oceano, in una foresta giocattolo. Oppure usando solo il disegno e disegnando la fattoria, l'oceano e la foresta e poi chiediamo ai bambini di prendere gli animali di plastica e metterli dove loro pensano sia giusto.

2) Sempre riferito agli animali uno degli esercizi piu' belli che abbiamo fatto con la nostra AVT e' stato di (una volta che il bambino conosce bene gli animali) dare loro una descrizione dell'animale (senza dire  di chi si parla) e fare indovinare al bambino di che animale si tratta. Per esempio "Zack qual'e' l'animale che ha un corpo lunghissimo, senza gambe, striscia per terra, mangia i topi e ha una lingua lunghissima?" Il serpente ovviamente ma per i bambini non e' tutto ovvio. Io vi posso assicurare che quando abbiamo iniziato i miei bambini mi guardavano come se fossi impazzita ma ora li indovinano tutti. E' solo questione di allenamento.

3) Sempre riferito ai gruppi di parole per esempio iniziare a chiedere al bambino cosa pensiamo di trovare o fare ogni volta che stiamo per fare qualcosa. Es "Dylan ora andiamo al parco. Cosa si fa al paco e che giochi ci sono?". POi una volta che loro ci dicono cosa andremo a fare e cosa troveremo allora possiamo mostrare loro il parco (Playmobil e' bellissimo) e allora prendiamo dei bambini e facciamo interagire i bambini fra di loro. Per es. "Zack prendi Paolo e mettilo sull'altalena e poi prendi Anna e falla andare sullo scivolo." Oppure facciamoli giocare a nascondino nel parco giochi. E cosi' via. Il linguaggio con questo tipo di attivita' vola.

Si possono creare tante scene. Per es un bambino sale sulla scala e cade e cosi' chiede aiuto alla mamma e cosa fa la mamma quando il bambino si fa male alla mano? Mette un cerotto, chiama il dottore e cosi via. C'e' anche il banchetto del gelataio per giocare allo shopping con i bambini. Vuoi un gelato? che gusto. Ok eccolo. Un euro.



4) Chiediamo al bambino "Cosa si fa quando Keisha ha la febbre?" e cosi aspettare che il bambino dica qualcosa. Chiaramente prima deve aver sentito parlare di questa situazione.

5) Prendere una casetta con mobili e tante persone ognuno con un suo ruolo e farle interagire. Es dare a Zack la mamma, a Dylan il babbo, a Keisha il bambino. Da li fargli vivere la giornata tipo. Es sveglia alle 7 e colazione. Prima la pipi'. Cosa volete per colazione (e loro devono dire qualcosa che rapprensenti un gruppo es brioshe, biscotti, latte, cereali, nutella)? Poi subito al piano di sopra a vestirsi per andare a scuola (cosa volete indossare oggi?), poi tutti in macchina per andare a scuola (cinture bambini), poi vanno a scuola e quando tornano come prosegue la giornata? Sono tutti modi per fare ragionare il bambino e fargli aumentare il vocabolario.






6) Giocare a nascondino. E' un gioco stupendo per i bambini per stimolare tutto anche la capacita' di essere furbi. I nostri adorano questo gioco e spesso aiutati dal padre finiscono in posti incredibili e io li devo trovare:) L'idea e' venuta a loro:)



 7) Giocare a Golf. Il Golf per bambini e' un gioco perfetto per bambini con problemi di udito per due motivi. Uno perche' se giocato veramente si gioca in un parco dove il rumore piu' forte e' l'uccellino che canta e poi perche' richiede una concentrazione massima e furbizia nel giocare. Io ho comprato per 1 dollaro la mazza, e tre palline e poi ho chiesto loro di inventare delle buche. Poi abbiamo iniziato a giocare e si sono divertiti tanto. L'importante e' spiegare loro la tecnica (dicendo prima fai questo e poi tira). Serve per dare al bambino l'idea della sequenzialita' e richiede loro di concentrarsi. Poi ho comprato una medaglia e la coppa e ogni volta che giochiamo li premio. Questo serve per stimolarli a giocare sapendo a capendo che saranno premiati. Se vinceranno saranno premiati. Utile per fagli capire che sempre nella vita si puo' vincere (faccina felice) e perdere (faccina meno felice). Il tono e le faccine con sorriso e senza sorriso sono importanti per fare capire ai bambini i vari stati d'animo (molto importante per bambini con problemi di udito).




8) Creare una strada con vari ostacoli e chiedere loro di prendere la macchina o il camion e partire da un posto e arrivare ad un altro con vari ostacoli in mezzo. Noi abbiamo creato la strada con il nastro adesivo perche a noi e' stato detto di non comprare sempre un giocattolo finito perche' non stimola la fantasia del bambino. Inventarsi tutto nel percorso cosi' il bambino deve ragionare a spiegare.




9) Competizione. Spiegare ai bambini cosa vuol dire competere o gareggiare (cosi' come nel gioco del golf) lo si puo' fare con altri giochi. Qui Z e D e K scalavano una piccola montagna al parco. Io da su gridavo e li incitavo e loro hanno fatto di tutto per salire fino a su.


10) Sabbia. Portarli al parco o in spiaggia e farli giocare con la sabbia (coprendo il CI o PA) e spiegare loro tutto. Paletta, secchiello, castello di sabbia, rastrello e cosi' via. Sembra banale ma gia' il fatto che abbiano in mente o ripetano queste parole da loro la possibilita' di interagire con i bambini.

11) Portarli al parco. Oggi io ho passato la mia giornata con Z e D al parco e ho chiesto loro cosa volessero fare per primo e per secondo (sequenzialita'). Loro prima hanno chiesto di andare al parco giochi e poi di dare da mangiare alle ochette e da li abbiamo parlato di tutto e loro mi chiedevano (mamma ancora il pane per l'ochetta, mamma la margehrita, mamma lasciaci giocare con la sabbia). Verbi e parole. Tutte azioni che li spingono a usare verbi, tempi, parole, sequenzialita' e a vivere divertendosi. Qui nella foto cercano i fiori e io gli avevo chiesto di portarmene 10 (quindi per spingerli a contare).



Buona notte a tutti:)

4 comments:

  1. Awesome! Grazie mille Deborah i tuoi post sono incredibili!!! :-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Alessandra. Per me sapere che posso aiutare un bambino e' la cosa piu' importante al mondo. Grazie mille per le tue bellissime parole:)

      Delete
  2. Replies
    1. Grazie Alessandra. Tutto quello che scrivo e' la nostra esperienza. Spero serva a voi mamme come me che lottate sempre:)

      Delete